Idee per cucinare

Il pesto

Tempo di lettura: 3 min

Qual è la pasta migliore per il pesto?

Difficoltà
facile

Tempo
10 min

L’italia è ricca di sapori, lo sappiamo certo, ma non finiremo mai di ribadirlo. Dalla cucina italiana si ispira tutto il mondo e questo ci rende orgogliosamente italiani. Un po’ come i nostri prodotti Regina, che sono di produzione 100% italiana. E tra i tantissimi, innumerevoli prodotti di origine italiana, oggi parliamo del pesto. 

Pesto alla genovese

Si racconta che una delle prime ricette veda addirittura origini dall’800. Questa prelibatezza è tipica della Liguria e viene proposta con ingredienti di pregio.

Ma prima di addentrarci nella ricette originale, poniamo la domanda: qual è la pasta migliore per il pesto?  Da tradizione, viene servito con le trofie o anche con le trenette o gli gnocchi. Ma le idee per cucinare non finiscono mai, per questo il pesto è poi diventato un ingrediente per creare piatti squisiti come le lasagne, i polpettoni, le torte salate. 

E alla risposta qual è la pasta migliore per il pesto, rispondiamo quindi tutte: con una predilezione maggiore per quei tipi di pasta più ruvide che possano amalgamarsi meglio. Non dimentichiamoci però che la ricetta originale è composta da alimenti provenienti non solo dalla Liguria ma da tutta Italia. Vi sono i pinoli Pisani, il parmigiano Reggiano, il formaggio Sardo e il sale marino proveniente dal Trapanese.

A tal proposito una piccola nota: il pesto alla trapanese è una variante di quello alla genovese con aggiunta di mandorle e pomodorini. Un esempio di come tutta l’italia sia una meravigliosa offerta di sapori nati dalla tradizione, la fantasia e l’amore per la tavola. 

Procedimento

Lavate le foglie di basilico e stendetele molto delicatamente su un paio di fogli di carta da cucina Regina Wish, facendo molta attenzione a non stroppiciarle. Quindi sgusciate l’aglio e pestatelo in un mortaio con il pestello di legno. Aggiungete le foglie di basilico intervallando con il sale grosso. Quando il basilico inizia a produrre un liquido verde e cominciate a vedere una sorta di cremina, aggiungete i pinoli e poi i formaggi. Amalgamate bene con movimenti rotatori. Infine, aggiungete l’olio evo a piccole gocce che aiuta ad amalgamare il tutto ed ha una funzione antiossidante.

Ricordate di pestare velocemente le foglie di basilico che devono essere a temperatura ambiente per evitare che si ossidino e non tirino fuori un sapore amarognolo. 

Se volete conservarlo basta metterlo in un barattolino di vetro precedentemente sterilizzato - basta farlo bollire dentro una pentola d’acqua calda e poi chiudere bene il tappo di metallo - (attenzione: se per verificare che il tappo sia ben sigillato dovete premere al centro e non dovete sentire il classico rumore “click clack” altrimneti vuol dire che non è ben chiuso). Potete conservarlo nel frigorifero per circa 5 gg al massimo.

Regina Wish

Regina Wish

€2.89 IVA inclusa

Regina Wish è la nuova carta cucina con fogli a misura di mano. Le sue dimensioni uniche consentono di utilizzare la giusta quantità in funzione delle varie necessità, riducendo così lo spreco rispetto al prodotto tradizionale. Regina Wish, la certezza di sprecare di meno.

  • Carta cucina
  • 2 veli
  • 150 strappi
  • Confezione da 2 rotoli

Esplora per categoria

Seleziona la categoria che più ti interessa.