Idee per cucinare

Qual è la vera carbonara?

Tempo di lettura: 4 min

Quella che ti gusta di più!

Difficoltà
facile

Tempo
30 min

Inutile negarlo, la carbonara è ormai un piatto amatissimo in Italia come nel resto del mondo. Anche il famosissimo Gordon Ramsay ha eseguito la ricetta in un video, per poi pubblicarla sui suoi social ma il risultato non è stato proprio gradito dal web, forse perché non era proprio quello che ci si poteva aspettare da uno stellatissimo Chef. (se volete vedere la sua ricetta, potete inserire nel motore di ricerca di Google le parole “Gordon Ramsay carbonara”).

Carbonara Day

E non lo diciamo mica noi di SofidelShop eh, ma lo dicono gli amici, senza polemica, della regione più accredita ad avere la paternità della ricetta: la Lazio. 

Regione più accreditata perché in effetti le origini di questa ricetta non sono poi tanto attendibili, visto che c’è chi dice che la carbonara è un evoluzione di un piatto Abruzzese,  “cace e ove”  o chi dice abbia origini napoletane e addirittura si racconta che abbia avuto origini in America.

E anche qui, non lo diciamo noi di SofidelShop ma l’autorevole testata Il Gambero Rosso che cita: “ …la prima ricetta della carbonara pare sia stata pubblicata nel 1952 negli Stati Uniti in una guida dei ristoranti di un distretto di Chicago dal titolo “An extraordinary guide to what’s cooking on Chicago’s Near North Side” di Patricia Bronté…

E se un rapporto dell’Accademia italiana della cucina ci dice che la carbonara è una delle ricette più riadattate sia in italia che all’estero, noi di SofidelShop ci uniamo dicendo che alla fine gli ingredienti sono talmente buoni che il risultato può variare ma il gusto rimane sempre una coccola per il palato. Quindi dipende dal palato di ognuno di noi, non credete?! I gusti, sono gusti! 

In Francia e Germania esistono le confezioni di preparati liofilizzata 

di pasta alla carbonara. In Inghilterra si usa la besciamella al posto dell’uovo, in Giappone viene aggiunta la panna e in Spagna aggiungo anche cipolla, pancetta e champignon! 

Ma quindi qual è la vera carbonara? Pochi ingredienti per la ricetta originale, poi a voi la voglia di attenervi oppure di creare in base ai propri gusti (però poi non chiamatela carbonara eh?! )

 

2 curiosità: 

  •     il 6 aprile si celebra la carbonara sui social attraverso l’hashtag #CarbonaraDay
  •     gli Spliff hanno intitolato e dedicato un brano a questo piatto, chiamati appunto, Carbonara (1982)

Procedimenti

Tagliate il guanciale a cubetti, qindi adagiateli su un foglio di carta da cucina. Fate scaldare un filo d’olio in una padella e versatevi i cubetti per farli rosolare. 

In una ciotola sbatte le uova, aggiungete il pecorino e pepe macinato e sbattete in modo da ottenere un composto liquido, omogeneo e spumoso. 

Una volta lessati gli spaghetti, versateli in una ciotola, versateci il guanciale con l’olio di cottura e, continuando a sbattere le uova, versate lentamente a filo girando la pasta in modo da condire in modo uniforme. Aggiustate di sale, di pepe e formaggio a vostro gusto.

Consiglio: se avete del guanciale intero, è preferibile conservarlo in frigorifero per circa 1 mese, avvolgendolo in fogli di carta da cucina.

Regina Provence

Regina Provence

€1.65 IVA inclusa

Regina Provence è il tovagliolo a 2 veli con decorazioni tono su tono, disponibile in molteplici sfumature di colore, per darti la possibilità di scegliere quello che più si adatta alla tua tavola. Potrai caratterizzare la tua estate o il tuo inverno con due tonalità diverse per ciascuna stagione.

  • Tovaglioli rossi
  • 2 veli
  • Confezione da 44 pezzi

Esplora per categoria

Seleziona la categoria che più ti interessa.